Borse incerte, in ordine sparso. La Brexit continua a preoccupare

2016/06/21 12:15

Mercati

L’euforia di ieri sembra già svanita


di Michela Coricelli 21 giugno 2016

Le borse europee proseguono contrastate, in attesa del discorso che  Mario Draghi – numero uno della Bce – terrà davanti al Parlamento europeo a Bruxelles. I listini migliorano, però, dopo il via libera della Corte Costituzionale tedesca al piano “anti-spread” (o salva-euro) varato dalla Bce nel 2012: una sentenza molto attesa. Milano guadagna lo 0,67%, Francoforte quasi piatta e Parigi segna un leggero rialzo dello 0,26%. Londra resta invece in territorio negativo. A Piazza Affari brillano Ubi Banca (+3,6%) e Banco Popolare (+3,4’%). Deboli invece Cnh Industrial (-1,11%) e Tenaris (-0,85%). Lo spread tra Btp italiano e Bund tedesco si riallarga a 140 punti base (rendimento: 1,47%). L’euro, poco mosso, si scambia a 1,1342 sul dollaro.

(Aggiornamento ore 12.15)

Sorgente: rainews.it