[E3 2016] Microsoft punta ancora sulle console Project Scorpio e Xbox One S. Sony rilancia con una line-up di rilievo per PS4

videogamesIl mondo dell’intrattenimento, soprattutto quello videoludico, negli ultimi anni è cambiato in maniera importante, con il debutto di smartphone e tablet che, sempre più spesso, hanno iniziato ad affiancare le console da gioco tradizionali riuscendo ad offrire esperienze sempre più interessanti a prezzi molto accessibili per l’utenza, ma anche per gli stessi sviluppatori, che sempre più spesso riescono a massimizzare i profitti con una spesa decisamente contenuta, attraverso giochi mobile che riescono ad attirare un’ampia fetta di pubblico della prima ora e non solo.

In un contesto del genere, in tanti immaginavano che Microsoft, soprattutto considerati i risultati ottenuti fino ad ora con Xbox One, notevolmente superata in termini di vendite dalla rivale PlayStation 4, potesse decidere per il futuro di puntare in maniera inferiore nel mondo delle console tradizionali, spostando invece l’attenzione sull’ecosistema Windows 10, ma a quanto pare, in occasione della sua conferenza organizzata all’E3 2016 in corso a Los Angeles, il colosso di Redmond ha deciso di stupire i videogiocatori, rilanciando con due nuove console da gioco, una delle quali andrà a concentrarsi in particolar modo sulla realtà virtuale, considerata la tecnologia d’intrattenimento del futuro.

Xbox One S

Il primo annuncio conferma gran parte delle indiscrezioni trapelate nelle ultime settimane che hanno portato alla presentazione di Xbox One S, una nuova versione della console casalinga di Microsoft che risulterà il 40% più piccola della versione originale, supporterà la risoluzione Ultra HD e arriverà da agosto 2016 nei negozi con prezzi a partire da $299, in base alla grandezza dell’hard disk integrato.

La seconda novità, presentata in conclusione di conferenza da Phil Spencer, si chiama invece Project Scorpio, ed è stata descritta come la console da gioco più potente mai vista, con supporto alla risoluzione 4K una CPU ad otto core e una potenza di calcolo fino a 6 teraflop. Sarà in grado di supportare tutti i giochi Xbox One, ma al tempo stesso integrerà molte funzionalità aggiuntive, tanto da essere pronta per offrire esperienze videoludiche innovative grazie alla realtà virtuale. Nello specifico, ad esempio, è stata confermata una versine in realtà virtuale di Fallout 4, la mastodontica produzione di Bethesda rilasciata lo scorso novembre. Project Scorpio sarà disponibile nelle festività natalizie 2017, e nasce probabilmente con l’intento di contrastare la PS4 Neo già anticipata da tempo.

Nella stessa conferenza, Microsoft ha mostrato nuovamente alcune delle prossime esclusive in arrivo sulla sua piattaforma, a partire da Gear of War 4Forza Horizon 3 e Halo Wars 2, confermando inoltre una versione speciale di Minecraft realizzata per supportare la realtà virtuale e novità importanti per la piattaforma Xbox Live, che supporterà l’assistente vocale Cortana e la nuova Arena, una novità dedicata al multiplayer competitivo che sarà supportata dai titoli più importanti, tra cui il prossimo FIFA.

La conferenza Sony, tuttavia, non è stata da meno, e nonostante non sia stata presentata la tanto rumoreggiata PS4 NEO, il colosso giapponese ha deciso di concentrarsi principalmente sui giochi destinati alla sua PlayStation 4, con video gameplay e presentazioni ufficiali di titoli molto attesi che non mancheranno di stupire i videogiocatori.

[embedded content]

Tra i presenti è stato possibile vedere nuovamente Detroit Become Human, la nuova fatica di Quantic Dream, che si è mostrato in un video gameplay che offre uno sguardo alle scelte che sarà possibile fare nel corso dell’avventura, ma anche The Last Guardian, il tanto atteso nuovo titolo di Fumito Ueda che arriverà sul mercato ad ottobre.

God of War 4

Uno sguardo è stato dato anche a Horizon Zero Dawn, la nuova produzione di Guerrilla Games, ma soprattutto è stato possibile assistere alla presentazione del nuovo God of War. Il nuovo episodio della celebre saga vedrà ancora una volta protagonista Kratos, ora più vecchio e con barba folta, impegnato ad addestrare un ragazzino (presumibilmente suo figlio) per insegnargli a difendersi, in un’ambientazione nordica con immense distese innevate.

[embedded content]

A sorpresa sul palco della conferenza è salito Hideo Kojima, che attraverso un nuovo trailer ha presentato il suo nuovo progetto. Si chiama Death Strandings, non è stato confermato nulla nel dettaglio, ma il protagonista sarà interpretato dall’attore Norman Reedus, che già in precedenza aveva collaborato con Kojima nell’ormai cancellato Silent Hill.

[embedded content]

Altri titoli decisamente promettenti risultano il nuovo Spider-Man sviluppato da Insomniac Games e Days Gone. Quest’ultimo è una nuova esclusiva PS4 sviluppata da Sony Bend Studio, ambientata in un mondo colpito da una pandemia che ha trasformato gli esseri umani in creature simili a zombie, in maniera simile a quanto accaduto nell’universo di The Last of Us.

[embedded content]

E chissà che non possa esistere un collegamento con la celebre  e apprezzata produzione di Naughty Dogs.

[embedded content]

Sony ha inoltre risposto alle molte indiscrezioni degli ultimi anni, confermando anche il ritorno di Crash Bandicoot, che oltre ad essere presente in Skylanders Imaginators, tornerà con i primi tre indimenticabili episodi rimasterizzati totalmente per PS4.

Durante la conferenza Sony, inoltre, è stato presentato a sorpresa da Capcom il nuovo Resident Evil 7. La particolarità, tuttavia, è data da un trailer che mescola sequenze inquietanti in prima persona con elementi decisamente promettenti che lasciano pensare, finalmente, ad un ritorno effettivo all’esperienza horror che in tanti, a gran voce, chiedono a Capcom ormai da molti anni. Il gioco sarà disponibile dal 24 gennaio 2017.

[embedded content]

Grande protagonista dell’evento, infine, è stato PlayStation VR, il visore per la realtà virtuale di Sony che arriverà dal 13 ottobre 2016 al prezzo di €399. Per il lancio saranno disponibili 50 giochi che supporteranno questa tecnologia tra cui Batman: Arkham VR, lo stesso Resident Evil 7 e molti altri.

[embedded content]

Fonte: CNET ; Mirror

Sorgente: hi-techitaly.com