E3 2017: svelati altri dettagli delle meccaniche di Xenoblade Chronicles 2

Xenoblade Chronicles 2 è stato annunciato oggi durante il Nintendo Spotlight all’E3 di Los Angeles. Inoltre, durante il successivo Nintendo Treehouse, il producer Tetsuya Takahashi ha svelato altri dettagli sulle meccaniche principali del gioco. Il titolo sarà completamente localizzato in inglese in occasione della release invernale su Nintendo Switch.

Il nuovo titolo riprenderà le basi dell’esplorazione dal predecessore, Xenoblade Chronicles X, così come sarà possibile assistere al ritorno di una narrazione sapientemente guidata, la quale probabilmente verrà molto apprezzata dagli appassionati della serie. I giocatori potranno osservare, inoltre, una versione semplificata delle arts palette, assieme ad altre tecniche di battaglia inedite.

I nemici non allerteranno il giocatore quando lo scoveranno, infatti, è previsto che sia proprio l’utente a studiare il movimento delle truppe nemiche per capire come portare avanti il combattimento. Il mondo di gioco offrità un ottimo livello di diversità, sia per quanto riguarda i titans, le specie animali e le abitudini delle persone che popolano le città. Come ultimo dettaglio, è stato fatto sapere che dopo la morte il giocatore potrà respawnare direttamente all’ultimo checkpoint.

Takahashi ha fatto sapere, infine, che Xenoblade Chronicles 2 è stato costruito con lo stesso game engine di Xenoblade Chronicles X, abbreviando, in questo modo, i tempi di sviluppo. Come precedentemente anticipato,

Xenoblade Chronicles 2 verrà rilasciato negli ultimi mesi del 2017.

L’articolo E3 2017: svelati altri dettagli delle meccaniche di Xenoblade Chronicles 2 è estratto da GamesVillage.it.

Sorgente: gamesvillage.it