HDK2: un nuovo visore per la realtà virtuale dal prezzo accessibile che sfida Oculus Rift e HTC Vive

HDK2 smallLa realtà virtuale è una tecnologia che negli ultimi anni ha visto crescere in maniera esponenziale l’interesse di consumatori e addetti ai lavori, e se in passato erano solo una manciata le aziende che avevano deciso di puntare in questo mercato, sono ormai sempre di più le aziende che continuano a puntare su questo settore, con la produzione di visori che promettono esperienze d’intrattenimento innovative e ancora più immersive, gettando le basi per quello che nel giro di pochi anni sarà un mercato in grado di generare un fatturato che supererà i 40 miliardi di dollari.
L‘E3 2016 in corso a Los Angeles ha dimostrato come anche alcuni dei principali colossi dell’industria videoludica abbiano deciso di credere nella realtà virtuale, da Microsoft con la sua nuova piattaforma Project Scorpio
attesa sul mercato per la fine del 2017 e con Sony che ha già annunciato una line-up di tutto rispetto per PlayStaiton VR, il visore VR che vedrà la luce il 13 ottobre ad un prezzo di €399. Sony, tuttavia, non è l’unica azienda che ha deciso di credere nella realtà virtuale realizzando un visore dal prezzo accessibile e decisamente meno costoso di prodotti del calibro di Oculus Rift e HTC Vive. E proprio in occasione dell‘E3 2016, è stato infatti presentato il nuovo HDK2, un visore low-cost che promette di integrare specifiche di rilievo.

HDK2

HDK2 è stato presentato come un’alternativa più economica ma altrettanto potente rispetto a prodotti quali Oculus Rift e HTC Vive, offrendo alte performance sia in termini di hardware che software, fornendo ai videogiocatori esperienze spettacolari e agli sviluppatori la possibilità di sperimentare nuove soluzioni d’intrattenimento. Il prezzo sarà di $399 con disponibilità prevista a partire dal mese di luglio, e il progetto rientra nella Open Source Virtual Reality, il consorzio nato con l’obiettivo di creare un ecosistema dedicato alla realtà virtuale che mescoli prodotti e tecnologie create da aziende diverse.

HDK2 è il secondo visore per la realtà virtuale creato come parte del programma OSVR, e può contare su display dual OLED con risoluzione 2160×1200 pixels, un campo visivo di 110 gradi e speciali lenti che assicurano una esperienza visiva di qualità. Gli sviluppatori hanno inoltre confermato che destineranno fondi pari a 5 milioni di dollari ai team di sviluppo che decideranno di supportare la piattaforma dedicata alla realtà virtuale, dando vita ad esperienze innovative che supportino il nuovo visore. L’obiettivo è chiaramente quello di raccogliere in anticipo le opportunità promesse dalla realtà virtuale, che nei prossimi anni continuerà a crescere e non è da escludere che possa rivelarsi il mezzo perfetto per mettere a disposizione dei consumatori esperienze d’intrattenimento
del tutto nuove rispetto ad oggi.

Fonte: VenturBeat

Sorgente: hi-techitaly.com